Aiuto per le famiglie

I collaboratori domestici


Un vostro parente non è più autosufficiente e vorreste che fosse seguito da una persona affidabile? Volete che i vostri figli siano più monitorati nello studio ma il vostro lavoro non ve lo permette? Vi accorgete che nel poco tempo libero non riuscite a sbrigare le faccende di casa? La vostra badante è in ferie per un mese e non sapete con chi sostituirla?  
È per questo che la Tanit è nata: per rispondere alle vostre esigenze con serietà e professionalità. Tanit è il ponte di collegamento tra datore di lavoro e collaboratore domestico.


COLF

La parola deriva da “collaboratore familiare” ed indica prestatori di lavoro quali: "addetti ai servizi domestici che prestano la loro opera, continuativa e prevalente, di almeno 4 ore giornaliere presso lo stesso datore di lavoro, con retribuzione in denaro". La parola colf, oggi, si riferisce al personale domestico che si occupa della pulizia e della cura della casa.


BADANTE

Dal verbo badare, ovvero prendersi cura. La badante è la figura professionale addetta all'assistenza delle persone bisognose. Oggi è una figura molto richiesta visto che siamo costretti a passare gran parte della giornata lontani dalle persone a noi più vicine che necessiterebbero di una presenza più costante.

BABYSITTER

La babysitter è una persona che si occupa dei bambini occasionalmente o in fasce orarie specifiche per lo più pomeridiane e post-scolastiche). L'attività di babysitting si svolge prevalentemente presso l'abitazione delle famiglie che richiedono il servizio o anche presso la casa della babysitter stessa. È la persona giusta per consentirvi una cenetta romantica o un bel film in prima visione.


TATA

Vi ricordate Mary Poppins? Colta, efficiente, severa e comprensiva nello stesso tempo. La Tata che tutti vorrebbero avere!

La Tata è un operatrice d'infanzia con una preparazione professionale che svolge la propria attività prevalentemente presso il domicilio delle famiglie. La sua occupazione è quella di prendersi cura dei bambini, prestando attenzione alla crescita psico motoria attraverso attività ludiche e didattiche differenti in base all'età dei bambini.

La maggior parte delle famiglie di oggi però si rivolgono alla Tata con la richiesta di occuparsi dei loro figli ed anche della loro casa.